Io resto qua/Stay On – il film

Un lungometraggio di impegno sociale

Il nostro è un progetto umile ma fatto con il cuore che si concentra sulla prevenzione dei tumori. Lo fa nel tentativo di sensibilizzare la società verso la prevenzione e la cura. La sceneggiatura tratta una storia reale traendo spunti da eventi veri misti ad altri di fantasia, creando una narrativa nuova in grado di stimolare l’attenzione sociale e mediatica su temi come la prevenzione, la fede, l’amore, il coraggio, la maternità generazionale senza cadere mai troppo nel drammatico, ma creando spunti di riflessione e, perché no, rubando anche qualche sorriso.

Indubbiamente è una sfida ardua riderci su, in quanto ogni due minuti, nel mondo viene diagnosticato un tumore, i dati sono allarmati, ma sono anche tanti coloro che hanno vinto la loro battaglia.

La nostra storia dipinge uno spaccato di vita reale con la complicità dei sentimenti. Quelli veri. Quale l’amicizia, l’amore, la famiglia. Antidoto primario ai mali fisici e psicologici della moderna società, facendo così del nostro un progetto di grande attualità ed impegno sociale

 

Gianluca Sia

Essere un Filmaker vuol dire, prima ancora di produrre, di avere un bisogno quasi fisiologico di conoscenza e di analisi multisfaccettata del mondo esplicito ed implicito che si cela aldilà del grande o piccolo schermo. Da questo nasce la mia passione, enfatizzata dal percorso di studi ed esplosa sia nel lavoro che nella vita sociale; ammetto di essere un po' nerd, ma mi piace l'idea di avere un peso sui miei amici per quanto riguarda la scelta del film o della serie TV che vale la pena guardare.